11 Maggio 2015

Anche il Parmigiano Reggiano DOP nella classifica dei marchi più affidabili in Italia - Le ultime news

Anche il Parmigiano Reggiano DOP nella classifica dei marchi più affidabili in Italia

Se vi venisse chiesto un marchio di qualsiasi genere che considerate affidabile, nel nostro paese, che cosa scegliereste? È la domanda che si è posta IPSOS, che in collaborazione con "Il Sole 24 Ore" ha stilato una classifica dei 100 marchi più influenti nel nostro Paese.

La classifica è stata letteralmente dominata da marchi di aziende private attive nel mondo della tecnologia come Google, Amazon e l'immancabile Apple, ma nella top ten troviamo, fortunatamente vista l'importanza della qualità alimentare nel nostro paese, la Nutella al sesto posto ed il Parmigiano Reggiano DOP al nono.

Chiaramente la Nutella non è sinonimo di qualità, ma si trova indubbiamente nel cuore degli utenti anche per campagne di marketing che hanno fatto letteralmente breccia, come l'idea di scrivere i nomi delle persone sui barattoli di crema alla nocciola.

Sorprende, invece, che nella classifica e anche piuttosto in alto compaia un prodotto a marchio DOP, come il Parmigiano, che sebbene famosissimo è un po' la "pubblicità di se stesso". Viene venduto perché è buono ed apprezzato, non per campagne di marketing riuscite o perché manda le notifiche degli SMS sul tuo polso, insomma di oggetti tecnologici di cui si potrebbe benissimo fare a meno.

È un prodotto tradizionale composto da latte, caglio e sale, nulla di più. E chi ne gestisce il commercio non è un'azienda privata, come nel caso di Ferrero, bensì un consorzio, l'insieme di tutti i produttori di Parmigiano Reggiano il cui bugdget è limitato.

Insomma, un prodotto DOP non è uno smartphone, che viene venduto tanto più quanto maggiore è la pubblicità che ha, in base alle risorse dell'azienda che lo produce, ma un prodotto di qualità che la pubblicità, alla fine, se la fa da sola perché si mangia e, se piace, si compra di nuovo.

È bello, quindi, che un prodotto così di qualità che rappresenta l'Italia in tutto il mondo finisca a fianco di marchi delle grandi multinazionali, almeno nel nostro paese. Forse le persone si stanno rendendo conto, spinte anche da Expo, che la qualità alimentare è un fattore che può notevolmente migliorare la propria vita e, nella direzione giusta, anche l'economia del nostro paese.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire le novità e le curiosità più interessanti sul tema del cibo.

Loading ...
Grazie per esserti iscritto