12 Maggio 2015

La "Finocchiona" toscana diventa IGP - Le ultime news

La lista delle eccellenze gastronomiche italiane ufficialmente riconosciute dall'Unione Europea aumenta sempre di più. A partire dal 14 maggio, infatti, entrerà a far parte dell'ambito gruppo di prodotti IGP anche la "Finocchiona", regina dei salumi toscani.

La richiesta di registrazione al marchio IGP era stata inoltrata a giugno del 2013. Visti i lunghi tempi di attesa, quasi non si sperava più che potesse essere accolta. Invece proprio nelle ultime settimane è giunta con grande sorpresa la decisione dell'UE.

Con il recente inserimento della "Finocchiona", il Registro delle Denominazioni di origine protette e delle Indicazioni geografiche protette può vantare ben 271 prodotti rigorosamente italiani, garantendo al nostro Paese un posto di grande spicco tra le eccellenze gastronomiche europee.

Secondo il Disciplinare di Produzione che entrerà in vigore a breve, la "Finocchiona IGP" potrà essere prodotta esclusivamente nel territorio della Toscana, secondo metodi di lavorazione ben precisi. Quello che contraddistingue questo salame, infatti, è soprattutto la morbidezza della carne e il forte aroma di finocchio, conferito dall'utilizzo dei semi o dei fiori della pianta.

Solo uniformando i metodi e le zone di produzione sarà possibile elevare finalmente agli occhi di tutto il mondo il nome e l'importanza di un prodotto così speciale.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per scoprire le novità e le curiosità più interessanti sul tema del cibo.

Loading ...
Grazie per esserti iscritto